Trombone – Diploma accademico di I livello

Corso di Diploma Accademico di primo livello in TROMBONE – DCPL 49

Docente: Antonio Sicoli

Obiettivi formativi

Al termine degli studi relativi al Diploma Accademico di primo livello in trombone, gli studenti devono aver acquisito le conoscenze delle tecniche e le competenze specifiche tali da consentire loro di realizzare concretamente la propria idea artistica. A tal fine sarà dato particolare rilievo allo studio del repertorio più rappresentativo dello strumento – incluso quello d’insieme – e delle relative prassi esecutive, anche con la finalità di sviluppare la capacità dello studente di interagire all’interno di gruppi musicali diversamente composti. Tali obiettivi dovranno essere raggiunti anche favorendo lo sviluppo della capacità percettiva dell’udito e di memorizzazione e con l’acquisizione di specifiche conoscenze relative ai modelli organizzativi, compositivi ed analitici della musica ed alla loro interazione. Specifica cura dovrà essere dedicata all’acquisizione di adeguate tecniche di controllo posturale ed emozionale. Al termine del Triennio gli studenti devono aver acquisito una conoscenza approfondita degli aspetti stilistici, storici estetici generali e relativi al proprio specifico indirizzo. Inoltre, con riferimento alla specificità dei singoli corsi, lo studente dovrà possedere adeguate competenze riferite all’ambito dell’improvvisazione. E’ obiettivo formativo del corso anche l’acquisizione di adeguate competenze nel campo dell’informatica musicale nonché quelle relative ad una seconda lingua comunitaria.

Titolo di studio per l’ammissione

Si è ammessi al corso di Diploma accademico di primo livello in trombone solo se in possesso di diploma di scuola secondaria superiore o di altro titolo di studio conseguito all’estero riconosciuto idoneo. In caso di spiccate capacità e attitudini, lo studente potrà essere ammesso anche prima del conseguimento di detti titoli, i quali dovranno essere comunque conseguiti entro il completamento del corso di studio.

 

Prove di ammissione

Al corso di Diploma accademico di primo livello in trombone si è ammessi previo superamento delle seguenti prove:
1. Esecuzione di scale maggiori e minori in tutte le tonalità con diesis e bemolli;
2. Esecuzione di un breve brano, o di un tempo da concerto, possibilmente con l’accompagnamento del pianoforte, a scelta del candidato;
3. Esecuzione di uno studio tratto dal metodo Peretti;
4. Esecuzione di uno studio tratto dal metodo Kopprasch;
5. Lettura estemporanea e trasporto nei toni usati per il trombone di uno o più brani a scelta della Commissione;
6. Colloquio di carattere musicale, generale e motivazionale.

CFA: 20
Ore di docenza : 30

Contenuti formativi: Lavoro tecnico – strumentale di base per arrivare ad una soddisfacente capacità tecnica per affrontare il repertorio d’esame.

Modalità dell’esame: esecuzione musicale secondo lo schema seguente:
1. Esecuzione di un Concerto per Trombone e Pianoforte a scelta del Candidato tra i seguenti:
a.PIERRE MAX DUBOIS, Histoire de Trombone, pour trombone et piano, ed. Billaudot;
b. V. DE LA NUX, Solo de Concours, pour trombone et piano, ed. Leduc;
c. BUSSER, Pièce en Mib op. 33, pour trombone et piano, ed. Leduc;;
d. EWAZEN, Ballade for tenor Trombone and Piano, ed. Southern 2003 (San Antonio, Texas);
e. PAUDERT Berühmte Arie, ed. D. Rahtet, Leipzig 1939.

2. Esecuzione di uno Studio a scelta del Candidato tra i seguenti metodi:
a. PERETTI, Nuova scuola d’insegnamento del trombone tenore a macchina, parte II, Ricordi (da pg. 11 Studi Melodici);
b. KOPPRASCH, Sessanta Studi, vol. 1, ed. Hofmeister;
c. MARCO BORDOGNI, Melodius Etudes for trombone (trascr. Rochut), ed. Carl Fischer;
d. PICHAUREAU, Trente Récréations en forme d’Etudes, pour trombone, ed. Leduc;
e. ARBAN’S, Famous Method for trombone, Carl Fischer;
f. CESARE DORIGONI Sei grandi Esercizi d’agilità per Trombone (rev. cura di Sicoli), ed. Master Symphony, Laterina (AR);
g. S. BACH, Suites per Violoncello solo, ed. Werner Icking, Siegburg.

3. Esecuzione, a scelta della Commissione, dei seguenti passi d’orchestra tratti dal repertorio lirico o sinfonico:
a. KORSAKOFF, Scherazade;
b. STRAVINSKY, Pulcinella suite (Cantabile molto espressivo e Finale;
c. SCHUBERT, Sinfonia Incompiuta;
d. VERDI, Rigoletto (preludio);
e. VERDI , Trovatore;
f. VERDI , Aida.

4. Lettura estemporanea di uno o più brani a scelta della commissione.

CFA : 20
Ore di lezione : 30

Contenuti formativi: Lavoro tecnico – strumentale di base per arrivare ad una soddisfacente capacità tecnica per affrontare il repertorio d’esame.

Modalità d’esame: Esecuzione musicale secondo lo schema seguente:

1. Esecuzione di un Concerto per Trombone e Pianoforte a scelta del Candidato tra i seguenti:
a. AXEL JORGENSEN, Romance 21, Edition Wilhelm Hansen;
b. JULES MAZELLIER, Solo de Concours, pour trombone et piano, Leduc;
c. LARS ERIK LARSSON,  Concertino    45  n°  7 Trombone  ed Archi  (vers.  Pf) ed.  AB Carl Gehrmans, Stockholm;
d. GIOVANNI BATTISTA PERGOLESI, Sinfonia, Marc Reift 1991;
e. G. MORTIMER, Prelude and Dance, ed. Marc Reift 1990.

2. Esecuzione di uno Studio a scelta del Candidato tra i seguenti metodi:
a. BIMBONI, Metodo per trombone 24 Studi (revisione A. Sicoli), ed. Carisch (MI);
b. SICOLI, 23 Studies for trombone, Uetz;
c. ARBAN’S, Famous Method for Trombone, Carl Fischer – da pag. 204 “Studi Caratteristici”;
d. BUSSER, Douze études mélodiques, ed. Leduc;
e. KOPPRASCH, Sessanta Studi, vol. 1, Hofmeister;
f. PICHAUREAU, Trente Récréations en forme d’Etudes, ed. Leduc;
g. PERETTI, Nuova scuola d’insegnamento del trombone tenore a macchina, parte II, ed. Ricordi (da pg. 11 Studi Melodici);
h. S. BACH, Suites per Violoncello solo, ed. Werner Icking, Siegburg;

3. Esecuzione, a scelta delle Commissione, dei seguenti passi d’orchestra tratti dal repertorio lirico o sinfonico:
a. BRAHMS, Sinfonia IV;
b. A. MOZART, Requiem K626 (Tuba Mirum);
c. ROSSINI, La Gazza Ladra (Sinfonia);
d. KORSAKOFF, La Grande Pasqua Russa;
e. MAHLER, Sinfonia I;
f. WAGNER, Lohengrin;
g. SAINT-SAËNS, Sinfonia III;

4. Esecuzione di un brano o di uno studio a scelta del Candidato che preveda l’uso della chiave di contralto, basso e tenore;

5. Lettura estemporanea di uno o più brani a scelta della commissione.

CFA: 21
Ore di lezione : 32

Contenuti formativi: Lavoro tecnico – strumentale di base per arrivare ad una soddisfacente capacità tecnica per affrontare il repertorio d’esame.

Modalità d’Esame: Esecuzione musicale secondo lo schema seguente:

1. Esecuzione di un Concerto per Trombone e Pianoforte a scelta del Candidato tra i seguenti:
a. GEORGE HUGON, Introduction et Allegro, ed. Transatlantiques;
b. RIMSKY-KORSAKOFF, Concerto, ed. Boosey&Hawkes;
c. EUGÈNE BOZZA, Hommage a Bach, ed. Leduc;
d. GUILMANT, Morceau Symphonique, ed. Schott;
e. CAMIL SAINT-SAËNS, Cavatine, Durand;
f. JAN KOETSIER, Sonatine, Marc Reift 1993;
g. GOUINGUENE, Concerto per trombone e Orch. d’Archi (riduzione per trbn e pianoforte) G. Billaudot 1975 Paris.

2. Esecuzione di un pezzo per trombone solo a scelta del Candidato scelto tra:
a. GIOVANNI COMANDUCCI, Habent Sua Fata Libelli;
b. KIT POWELL, Suite for Solo Tenor Trombone, Marc Reift 1991;
c. BERNSTEIN, Elegy for Mippy II, ed. Boosey&Hawkes;
d. HIDAS, Fantasy for trombone, ed. EMB.

3. Esecuzione di due Studi, di cui uno a scelta della Commissione, fra i seguenti:
a. KOPPRASCH, Sessanta Studi, vol. 2, Hofmeister
b. BIMBONI, Metodo per trombone 24 Studi (rev. A. Sicoli), ed. Carisch (MI)
c. SICOLI, 23 Studies For Trombone, Uetz
d. BOZZA, Treize Etudes Caprices, ed. Leduc
e. GERARD PICHAUREAU, Vingt-et-une Etudes, Leduc
f. PERETTI, Nuova scuola d’insegnamento del trombone tenore a macchina, parteII, Ricordi (da pg. 56 Studi di perfezionamento)
g. S. BACH, un tempo di Suite per Violoncello solo, ed. Werner Icking, Siegburg.

4. Esecuzione, a scelta della Commissione, dei seguenti passi d’orchestra tratti dal repertorio lirico o sinfonico:
a. BRAHMS, Sinfonia II;
b. VERDI , Otello;
c. VERDI , I Vespri Siciliani (Sinfonia);
d. WAGNER, Die Walküre (Cavalcata);
e. WAGNER, Tannhäuser;
f. MASCAGNI, Cavalleria Rusticana;
g. PUCCINI, Turandot;
h. BRUCKNER, Sinfonia IV;
i. STRAUSS, Till Eulenspiegels;
j. MILHAUD, La Creazione del Mondo.

5. Lettura estemporanea di uno o più brani a scelta della commissione;

6. Colloquio di carattere tecnico-strumentale con la Commissione inerente la storia, la didattica ed il repertorio del trombone e degli strumenti affini;

7. Esecuzione di un breve brano con uno strumento affine a scelta (Trombone Basso, Trombone Contralto, Euphonio, Tromba Bassa).

CFA : 8

Per gli allievi immatricolati dall’anno accademico 2018/2019 la prova finale potrà essere svolta in due diverse tipologie:

TIPOLOGIA A) costituita da una parte interpretativo – esecutiva svolta nell’indirizzo caratterizzante del corso di studi e dalla discussione di un elaborato di adeguato valore artistico – scientifico:
– la parte interpretativo – esecutiva consiste nella esecuzione pubblica di un programma da concerto della durata minima di venti minuti;
– la seconda parte della prova consiste nella discussione di un elaborato scritto, prodotto dallo studente e depositato presso la segreteria didattica dell’Istituto.

TIPOLOGIA B)
– Esecuzione di un programma della durata compresa tra 45 e 60 minuti, con un minimo di 30 minuti di brani non eseguiti nei precedenti esami di Prassi esecutiva I, II e III.