header-docenti
Massimo Morelli Accompagnamento Pianistico

Massimo Morelli si diploma in pianoforte nel 1979 con il massimo di voti e la lode presso l’Istituto Musicale Luigi Boccherini di Lucca. Si perfeziona successivamente a Parigi con la celebre pianista Yvonne Lefebure. Parallelamente allo studio del pianoforte intraprende lo studio della composizione con i maestri Gaetano Giani Luporini e Carlo Prosperi, per poi vincere il Concorso Internazionale per il posto di maestro collaboratore al coro del Maggio Musicale Fiorentino. Nel 1981 vince il concorso per il posto di pianista accompagnatore presso l’Istituzione di Alta Cultura L. Boccherini dove insegna attualmente. Ha tenuto corsi di perfezionamento per giovani pianisti e cantanti lirici italiani e stranieri in numerose città quali Adria, Lucca, Milano, Palm Beach (USA), Okinawa (Giappone), Budapest, Tokai, Miskolc (Festival Bartok), Astrakan (Russia), finalizzati all’allestimento di opere sia in forma scenica che in forma di concerto. Fin da giovanissimo ha svolto attività di maestro collaboratore presso teatri di tradizione (Livorno, Lucca, Torre del Lago, Mantova, Adria, Savona) e presso il Teatro Comunale di Firenze dove ha avuto l’opportunità di lavorare con i più grandi cantanti e direttori. Dopo aver lavorato per numerose stagioni in qualità di maestro collaboratore e direttore musicale di palcoscenico ha debuttato come direttore d’orchestra al Festival Puccini di Torre del Lago nel 1999 con l’opera La Boheme, riscuotendo un notevole successo di pubblico e di critica, tanto da essere riconfermato l’anno successivo per la stessa opera e per la nuova produzione di Madama Butterfly con la celebre scenografia di Kan Yasuda. È stato scritturato in qualità di “Associated Conductor” dal M° Anton Guadagno, direttore artistico del Teatro di Palm Beach Opera per la stagione lirica 1999/2000 dove ha diretto le opere ” La Boheme”, ” Il barbiere di Siviglia”, ” Fedora” e “L’Olandese volante”. Nel settembre 2001 ha diretto ” Il Trovatore” presso il Teatro all’aperto di Cagliari per le celebrazioni dell’anno verdiano e nel 2002 ” Cavalleria Rusticana” e “La Boheme”. In occasione della Festa della Toscana nel novembre 2001 ha diretto “Tosca” con l’orchestra del Teatro del Giglio e nel 2002 “Rigoletto” per la 55° Estate Fiesolana continuando successivamente la sua attività di pianista collaboratore in numerosi concerti e masterclass con prestigiosi cantanti quali Katia Ricciarelli, Francesca Patanè, Lando Bartolini, Raina Kabaivanska, Antonietta Stella, Magda Olivero… Ha diretto l’orchestra dell’Istituzione Luigi Boccherini in occasione di importanti eventi quali la riapertura ufficiale al pubblico della Chiesa dei Servi nell’anno 2009 a fianco del pianista Pietro Rigacci e di Katia Ricciarelli. Con la stessa orchestra ha realizzato la prima esecuzione in epoca moderna delle musiche del compositore Roberto Zucchi, registrate su CD. Ha ricoperto il ruolo di docente per lo studio e la concertazione dei ruoli dell’Accademia di Alto Perfezionamento del Festival Puccini per giovani pianisti e cantanti dal 2014 al 2016 dove ha diretto ” Il Trittico” con i giovani dell’accademia. Dal 2014 è consulente musicale per il progetto Cartoline Pucciniane realizzato dal Teatro del Giglio in collaborazione con la Fondazione Puccini e il Comune di Lucca, selezioni di opere che lo hanno visto protagonista come pianista concertatore. Dal 2020 tale progetto è stato impreziosito dalla collaborazione dell’Istituto Boccherini attraverso i pianisti della sua classe di accompagnamento pianistico che, assieme ad alcuni cantanti dell’Istituto e a cantanti professionisti esterni, hanno realizzato “La Boheme” e ” La Rondine”. È stato più volte il pianista dello spettacolo “Verdi legge Verdi” ideato dall’attore Massimiliano Finazzer Flory, che ha visto il suo debutto nel prestigioso Teatro Farnese di Parma. Le ultime produzioni che lo hanno visto protagonista come direttore, sono state “Tosca”, allestita da Boxopera a Zurigo e “Madama Butterfly” recentemente diretta nel prestigioso Teatro di Odessa.

Massimo Morelli