Stagione OPEN GOLD

Open Gold è la rassegna di concerti, masterclass ed eventi che l’I.S.S.M. “Luigi Boccherini” offre alla città di Lucca in settembre: un concentrato di eventi con artisti di fama internazionale nel mese tradizionalmente più ricco di manifestazioni culturali. Giunto alla sua quarta edizione, quest’anno Open Gold ospita undici concerti e quattro masterclass con artisti di indiscusso prestigio internazionale, che si confrontano con capolavori del repertorio cameristico, con opere di particolare impegno esecutivo e con lavori di
compositori contemporanei. Open Gold si conferma quindi come una stagione di particolare interesse artistico.
Quest’anno, però, presenta anche una assoluta novità, il Primo Festival Boccherini, che va a costituire un importante, ulteriore tassello del Settecento Musicale a Lucca.
L’idea va oltre il semplice, e pur doveroso, omaggio al grande compositore cui Lucca ha dato i natali e cui è intitolato l’Istituto. Abbiamo voluto infatti farne un significativo momento di collaborazione fra noi e il Centro Studi Luigi Boccherini, in cui si incontrino la prassi e l’interpretazione viva delle opere del grande compositore, con la riflessione e la ricerca su di esse, presupposto imprescindibile per una esecuzione corretta e storicamente informata. Per
la prima edizione di questo Festival abbiamo scelto una formula “diffusa” in cui le opere di Boccherini compaiono, come un filo conduttore, nei programmi dei vari concerti, come appuntamenti fissi e ricorrenti, splendidamente illustrati dalle schede preparate dal Centro Studi Luigi Boccherini e riportate collettivamente nella seconda parte del libretto di sala.
Abbiamo voluto anche dare, per questa prima volta, una panoramica dei vari generi frequentati da Boccherini, dalla musica da camera, alla musica sinfonica, fino alla musica vocale, di più raro ascolto.
Per una fortunata coincidenza, questa prima edizione del Festival Boccherini farà da cornice alla consegna a Yves Gérard del massimo riconoscimento che una città possa offrire a chi ha fatto dello studio dell’opera di Boccherini e della sua valorizzazione lo scopo della propria vita di studioso.
Pensiamo che un Festival non potrebbe nascere sotto migliori auspici.

Mº Fabrizio Papi
Direttore dell’Istituto Superiore di Studi Musicali
“Luigi Boccherini” di Lucca