Eventi

Seminario M° Claudio Proietti

Seminario M° Claudio Proietti

sabato, 13 Apr 2019

15:30 – 17:30

Auditorium dell’ISSM “L. Boccherini”


CONFERENZA


Dentro il Mikrokosmos di Béla Bartók


Relatore: Claudio Proietti


Mikrokosmos è uno dei capolavori di Béla Bartók a cui vi lavorò per quasi tredici anni, dal 1926 al 1939. Universalmente considerata come uno strumento fondamentale nella didattica pianistica, l’opera scavalca però immediatamente i confini dell’educazione manuale e diventa molto di più: una scuola per l’orecchio, la voce, il corpo, la mente di ogni allievo.


Il seminario di Claudio Proietti – che seguirà la traccia del suo libro “Mikrokosmos di Béla Bartók. Analisi, interpretazioni, indicazioni didattiche ed esecuzione integrale” (ed. ETS) – proporrà la narrazione e l’esperienza diretta di tutte le facce di questo straordinario prisma, delineando il Mikrokosmos come un possibile modello per l’educazione musicale, la propedeutica strumentale, la composizione di base. Ma anche come scuola di metodo, come affermazione di un’idea creativa e democratica della didattica e dell’apprendimento, come prezioso riferimento etico e deontologico per il futuro musicista.


Senza dimenticare però che Mikrokosmos è anche una vera “summa” dell’arte compositiva e pianistica di Bartók e dunque lasciando ampio spazio alle esecuzioni dello stesso Claudio Proietti ma anche del maggior numero possibile fra gli studenti partecipanti al seminario.


Argomeni del seminario: la formazione di un allievo intelligente e consapevole, l’educazione dell’orecchio, l’educazione della mano, l’educazione del corpo, l’educazione al suono, l’educazione della mente, l’educazione alla socialità, l’educazione all’invenzione, l’educazione all’etica


Claudio Proietti – Ha avuto fra i suoi maestri i pianisti Luciano Cerroni e Bruno Canino, il compositore Mauro Bortolotti, i musicologi Nino Pirrotta e Fedele D’Amico. Ha suonato in tutta Italia e all’estero collaborando con orchestre e artisti di grande prestigio. Particolarmente significativa è l’attività svolta con E.CO. (Ensemble per l’Esperienza Contemporanea), da lui fondato nel 1989, con il quale ha partecipato a importanti festival e stagioni in Italia, Europa e Sud America. Esaurita l’esperienza dell’ensemble, nel 2005, ha dato vita al Trio Execo che si è subito segnalato per la vivacità e il rigore propositivo. Ha registrato per la RAI e inciso vari dischi monografici con composizioni di Liszt, Bartók, Schönberg. È stato direttore del Conservatorio “N. Paganini” di Genova, dove ha insegnato pianoforte dal 1982. Come musicologo ha pubblicato numerosi testi, in massima parte relativi alla musica del Novecento, fra cui due monografie dedicate al compositore Ivan Fedele (IRCAM Parigi 1996, Suvini Zerboni 2011) e, per le Edizioni ETS nel 2007, il volume “Il Mikrokosmos di Béla Bartók – Analisi, interpretazioni, indicazioni didattiche ed esecuzione integrale” contenente in due cd allegati la sua registrazione completa dell’opera. Si occupa inoltre di progettare e organizzare attività didattiche, formative e artistiche. In tale veste è stato responsabile di questo settore per la Fondazione Teatro Verdi di Pisa per cui è stato anche coordinatore fin dalla nascita del progetto Opera Studio che ha ricevuto il Premio Abbiati della critica musicale italiana. Ha ricoperto anche gli incarichi di Direttore Musicale di Città Lirica Orchestra e Coro e di Direttore Artistico del Teatro Verdi di Pisa.


Località dell’evento

Saletta Rossa dell’Istituto Boccherini, Piazza del Suffragio, 6
Lucca, Lucca, 55100

Costo

GRATUITO
Giorni
Ore
Minuti
Secondi