Violino – Corso preaccademico

Esame di ammissione: programma libero a scelta del candidato.

Obiettivi formativi:
Intonazione di base: dimostrare un buon controllo dell’intonazione su alcune posizioni della tastiera (dalla I alla III). Acquisire una buona padronanza nei passaggi di posizione e nell’intonazione di semplici bicordi. Acquisire un buon controllo dell’articolazione delle dita. Fondamenti dell’uso dell’arco: uso corretto delle articolazioni del braccio, buona coordinazione  fra la mano sinistra e il braccio destro. Scale e arpeggi relativo in posizione fissa o con cambiamenti di posizione.

Programma esame certificazione I livello
1)Esecuzione di una scala con relativo arpeggio a tre ottave;
2)Esecuzione di uno studio di Kreutzer a scelta della commissione tra 6 presentati dal candidato;
3)Esecuzione di un brano (sonata, concerto) a scelta del candidato.

Obiettivi formativi:
Sviluppare buone qualità tecniche, di suono e di fraseggio nell’approccio a brani di generi e stili diversi. Controllare l’intonazione nelle posizioni alte (VI VII VIII). Sincronia delle due mani nei passaggi complessi. Approfondimento del controllo del vibrato. Approfondimento dell’uso dell’arco. Acquisire un buon controllo dell’articolazione della mano sinistra. Scale e arpeggi a tre ottave con i principali colpi d’arco; scale a due ottave a terze, seste, ottave.

Programma esame certificazione II livello
1)Esecuzione di scale e arpeggi a tre ottave con diversi colpi d’arco;
2)Esecuzione delle scale di Sol, La, e Si bem. Magg. a terze e ottave;
3)Esecuzione di uno studio di Kreutzer tra tutti quelli a note semplici estratto 24 ore prima;
4)Esecuzione di uno studio di Kreutzer a note doppie estratto 24 ore prima fra tre scelti dal candidato;
5)Esecuzione di una sonata barocca.

Obiettivi formativi:
Consolidamento e sviluppo della tecnica in tutti i suoi aspetti, per consentire allo studente di affrontare con sufficiente consapevolezza e autonomia di studio un repertorio impegnativo.  Analogamente verrà incoraggiata l’autonomia del pensiero critico e interpretativo nell’affrontare i diversi generi e stili.

Programma esame certificazione III livello
1)Esecuzione di uno studio di Rode e uno di Dont a scelta della commissione tra quattro presentati dal candidato;
2)Esecuzione di due tempi di una sonata o partita di Bach a scelta del candidato;
3)Esecuzione di un brano (concerto, sonata con pianoforte o altra forma) a scelta del candidato.