Lettura della partitura – corso complementare

Informazioni per allievi iscritti al Boccherini

I LIVELLO: 1°Anno: un’ora settimanale ; 2°Anno: un’ora settimanale; 3°Anno: un’ora settimanale.  Al termine esame di Certificazione del I livello.

II LIVELLO: 1°Anno: un’ora settimanale; 2°Anno: un’ora settimanale. Al termine esame di Certificazione del II livello.

III LIVELLO: 1°Anno: un’ora settimanale ; 2°Anno: un’ora settimanale; 3°Anno: un’ora settimanale.  Al termine esame di Certificazione del I livello.

PREMESSA: Il corso preaccademico di Lettura della partitura è corso obbligatorio per gli studenti del corso di base di Composizione e di Direzione d’orchestra. La finalità del corso è quella dare allo studente le competenze relative alla Lettura della partitura per l’accesso al Triennio di primo livello di Composizione e di Direzione d’orchestra. Il corso preaccademico di Lettura della partitura intende dare allo studente la capacità di servirsi del pianoforte come di uno strumento di accesso alla conoscenza di ogni tipo di repertorio, utile alla formazione del compositore e del direttore d’orchestra. Tale finalità ultima, che si acquisirà pienamente nel corso del Triennio di primo livello e si perfezionerà nel Biennio di secondo livello, necessita, negli anni del corso di base, di una preparazione strumentale ben strutturata, basata sulla acquisizione di abilità pianistiche fondamentali, per lo studio delle quali si farà ricorso alla letteratura classica per lo strumento (studi, metodi, ecc.).  I programmi di esame sotto elencati devono quindi ritenersi come verifiche minime di un percorso più complesso che ne sta alla base.

 

Programma esame certificazione I livello

  1. Esecuzione di una scala maggiore e di una scala minore, con relativi accordi di tonica, di settima di dominante e di settima di sensibile (e relative risoluzioni);
  2. Esecuzione di una Invenzione a due voci o di un brano dalle Suites francesi di J.S. Bach;
  3. Esecuzione di un tempo di una Sonata di Haydn, Mozart o Clementi;
  4. Esecuzione di un brano dal III volume del Mikrokósmos di B. Bartók;
  5. Lettura a prima vista di una breve composizione per pianoforte di difficoltà relativa al livello;

Programma esame certificazione II livello

  1. Esecuzione di una scala maggiore e di una scala minore, con relativi accordi e arpeggi di tonica, di settima di dominante e di settima di sensibile (e relative risoluzioni);
  2. Esecuzione di una Sinfonia a tre voci e di un brano dalle Suite inglesi di J.S. Bach;
  3. Esecuzione di una Sonata per pianoforte di Haydn, Mozart o Clementi;
  4. Esecuzione di una composizione per pianoforte di diverso stile e periodo (romantico, moderno o contemporaneo);
  5. Lettura a prima vista di una breve composizione per pianoforte di difficoltà relativa al livello;
  6. Trasporto, non oltre un tono sopra o sotto, di una breve composizione per pianoforte.

Nella preparazione e nella valutazione dell’esame di compimento del II livello di Lettura della partitura avranno particolare rilievo le prove di lettura a prima vista e di trasporto.

Programma esame certificazione III livello

AVVERTENZA: La certificazione del III livello è condizione indispensabile per l’accesso al Triennio di I livello in Composizione e in Direzione d’orchestra. Lo studente che non abbia la certificazione dovrà sostenere l’esame di compimento di livello all’atto dell’ammissione al Triennio di Composizione o di Direzione d’orchestra.

  1. Esecuzione di due preludi e fuga dal Clavicembalo ben temperato di J. S. Bach, uno dal primo e uno dal secondo volume, in tonalità diverse;
  2. Esecuzione di una Sonata di Beethoven (escluse le due dell’op. 49);
  3. Esecuzione di una composizione per pianoforte di diverso stile e periodo (romantico, moderno o contemporaneo), di difficoltà relativa al livello, diversa da quella presentata all’esame del livello precedente;
  4. Lettura a prima vista di un brano (o parte di un brano) polifonico sacro o profano (dal 1400 alla prima metà del 1600), a quattro voci, scritto nelle chiavi antiche;
  5. Lettura a prima vista di un brano (o parte di un brano) per canto e pianoforte del periodo classico-romantico, accennando alla parte del canto;
  6. Lettura a prima vista di un facile estratto contenente strumenti traspositori da una partitura del periodo classico-romantico.

Lo studente che non abbia la precedente certificazione di II livello dovrà integrare l’esame con le prove n. 5 e 6 dell’esame relativo.