Composizione – Diploma accademico di II livello

Corso di Diploma Accademico di secondo livello in COMPOSIZIONE (indirizzo interpretativo-compositivo)

 

Obiettivi formativi

Il percorso formativo mira alla preparazione professionale in diverse competenze disciplinari legate al mondo della composizione, approfondendo le conoscenze maturate nei percorsi formativi precedenti, attualizzandoli secondo le nuove metodologie e tecniche compositive del XX secolo e contemporanee, nonché della conoscenza e risoluzione delle problematiche relative alla sperimentazione dei linguaggi avanzati.
I profili professionali in uscita prevedono le seguenti caratteristiche:
· acquisizione di elevate competenze nelle tecniche compositive in grado di potenziare la funzione creativa;
· acquisizione di conoscenze teoriche e abilità pratiche di livello superiore nel campo specifico della trascrizione, orchestrazione e strumentazione moderna e contemporanea in funzione della produzione di area colta, ovvero di musica d’arte, della ricerca e della sperimentazione, nonché dei settori della musica nel teatro e nella multimedialità;
· acquisizione di strumenti culturali e metodologie appropriate per l’indagine e la ricerca nell’ambito della teoria musicale e in generale dei fenomeni collegati al divenire della materia sonora.

Titolo di studio per l’ammissione

L’accesso ai Corsi accademici di II livello non prevede limiti d’età e di nazionalità. È subordinato al superamento di un esame di ammissione e all’effettiva disponibilità di posti. Possono presentare domanda di accesso ai corsi:
a) studenti in possesso di un diploma accademico di I livello conseguito presso Conservatori Statali di Musica e Istituti Musicali Pareggiati italiani, ovvero Istituzioni straniere di pari grado;
b) studenti in possesso di un diploma di Conservatorio (vecchio ordinamento);
c) studenti in possesso di laurea, o titolo equipollente.
 

Prove di ammissione

Tipologia A – Per i candidati in possesso di:
-Diploma di Composizione tradizionale (10 anni) o Diploma di Composizione Sperimentale (9 anni), unitamente a diploma di maturità (o titolo di studio equipollente o superiore;
-Diploma accademico di I livello in Composizione rilasciato da Conservatori o IMP;
l’esame consisterà in un colloquio così articolato:
1. esame del curriculum formativo del candidato e della produzione originale e/o delle esercitazioni di tecniche compositive presentate;
2. discussione volta all’accertamento delle adeguate competenze tecniche richieste.

Tipologia B – per i candidati in possesso di :
-Diploma di conservatorio in altra disciplina, unitamente a diploma di maturità (o titolo di studio equipollente o superiore);
-Diploma accademico di I livello in altra disciplina rilasciato da Conservatori o IMP;
l’esame comporterà il superamento delle seguenti prove:
Prove scritte:
1. fuga a quattro voci, su soggetto assegnato, nel tempo massimo di 18 ore;
2. esposizione di quartetto per archi, su temi assegnati, (nel caso di forma-sonata basterà limitarsi alla sezione del I tema e transizione, fino all’enunciazione del II tema), nel tempo massimo di 18 ore;
3. due variazioni per orchestra su tema assegnato, nel tempo massimo di 18 ore.
Prova orale:
1. esame del curriculum formativo del candidato e della produzione originale e/o elle esercitazioni di tecniche compositive presentate;
2. discussione volta all’accertamento delle adeguate competenze tecniche richieste.

CFA: 21
Ore di docenza : 35

Contenuti formativi: il corso si prefigge completare a tutto tondo la preparazione dei discenti perfezionando gli aspetti compositivi e tecnici, per preparare gli studenti in maniera alla vita professionale. In particolare è previsto che nel corso dei due anni, venga effettuato lo studio approfondito di importanti lavori del XX secolo per grandi organici strumentali, con particolare riferimento al teatro operistico.

Modalità dell’esame: Prove secondo lo schema seguente:
1. Presentazione di 2 importanti lavori personali, per organico cameristico o orchestrale. E’ possibile presentare un brano per coro a cappella o coro con orchestra;
2. Presentazione di una tesi scritta su un’opera lirica a scelta del candidato, ed in particolare allo studio di un personaggio nei suoi risvolti psicologici e nella realizzazione drammaturgia della partitura;
3. Presentare 2 “esercitazioni in stile” secondo autori del XX secolo, oppure analisi di un importante composizione del XX secolo.

CFA : 21
Ore di lezione : 35

Contenuti formativi: vedi primo anno.

Modalità dell’esame: Prove secondo lo schema seguente:
1. presentazione di due importanti lavori personali, di cui almeno uno per grande organico orchestrale. E’ possibile presentare un brano per coro a cappella o coro con orchestra;
2. presentazione di una tesi scritta su un’opera lirica a scelta del candidato, (possibilmente del XX secolo), ed in particolare allo studio di un personaggio nei suoi risvolti psicologici e nella realizzazione drammaturgia della partitura;
3. presentare due “esercitazioni in stile” secondo autori del XX secolo, oppure analisi di un importante composizione del XX secolo.

CFA:10

1.Presentazione di un importante lavoro per grande orchestra con o senza l’ausilio di uno strumento solista o di coro e/o voci soliste, con eventuale esecuzione del brano;
2.nel caso di una prevista esecuzione l’organico e la durata del brano, nonché gli eventuali interpreti, devono essere concordati con la commissione almeno 6 mesi prima;
3.tesi scritta concernente l’analisi tecnica, strutturale ed armonica della composizione presentata.